Convento San Giuseppe (1554; 1818)
Via Bellinzona, 6 – 40135 Bologna (BO)

Il primo convento cappuccino a Bologna fu costruito nel 1554 sul colle che fu chiamato Monte Calvario e la chiesa ebbe il titolo di Santa Croce di Monte Calvario. Il convento era grande ma povero e già nel 1650 ospitava 40 sacerdoti, 36 fratelli e 1 chierico. Con la soppressione napoleonica del 1810, i religiosi furono secolarizzati, chiesa e convento acquisiti dal demanio e in seguito abbattuti. Nel 1818 i frati si sistemarono nell’attuale convento fuori Porta Saragozza in zona agricola, già abitato da monaci cluniacensi e da suore agostiniane e domenicane, queste ultime sostituite nel 1566 dai Servi di Maria, costretti a mutare la loro residenza di città con quello delle suore fuori dalle mura cittadine. In quell’occasione i Servi di Maria si portarono dietro il titolo della loro chiesa urbana, dedicata a San Giuseppe, e da allora questo convento e la chiesa ebbero il titolo di San Giuseppe sposo di Maria. La vecchia chiesa ormai cadente fu demolita e negli anni 1840-1844 fu costruita l’attuale, più spaziosa e dignitosa.

I Cappuccini, di nuovo soppressi nel 1866 dal Regno d’Italia, videro il loro convento confiscato dall’esercito, che usò la chiesa come ricovero per i cavalli. Riacquistato l’immobile, il prato antistante fu trasformato nel 1926 in giardino pubblico, con una colonna con San Francesco al centro, a ricordo del VII centenario della sua morte, e la chiesa, il 18 febbraio 1943, fu elevata a santuario. Nell’ottobre 1944 parte del convento fu distrutto dai bombardamenti alleati, e dopo la sua ricostruzione, il 15 agosto 1959 vi fu eretta la parrocchia urbana di San Giuseppe. Bologna da sempre ha ospitato lo studio teologico e l’infermeria provinciale, ma, in seguito all’unione delle province di Bologna e di Parma, nel 2010 la teologia fu trasferita altrove e nel 2011 l’infermeria fu portata a Reggio Emilia.

Nel convento di Bologna ha sede la Curia provinciale dei Frati cappuccini dell’Emilia Romagna.

Il convento possiede un cinema, il “Bellinzona”, dal nome della via omonima, ampi spazi per le attività parrocchiali e per la formazione francescana, e un’area boschiva un tempo coltivata a orto. Inoltre la fraternità si prende cura dell’assistenza spirituale dell’Ospedale Maggiore (visita la pagina).

Contatti

Convento Cappuccini San Giuseppe
tel.  051 6449547
fax  051 3396053
bolognacapp@gmail.com

Curia provinciale
tel. 051 3390544
fax  051 331843
segretarioprov@gmail.com
www.fraticappuccini-er.it

Biblioteca provinciale
tel. 051 6449545
fax 051 6449545
biblioteca.cappuccini.bo@gmail.com
www.museocappuccini.it

Parrocchia San Giuseppe Sposo
tel. 051 6446414
parroco@parrocchiasangiuseppesposo.it
www.sangiuseppesposo.it

Cinema Bellinzona
tel. 051 6446940
lagrasta@acecbologna.it
www.cinemateatrobellinzona.it

Cappellania Ospedale Maggiore
Largo B. Nigrisoli, 2 – 40133 Bologna (BO)
tel. 051 6478421

Messe

Feriale: ore 7.30; 9.00; 18.30

Prefestivo: ore 18.30

Festivo: ore 8.30; 10.00; 11.30; 18.30

Periodo estivo: dalla seconda domenica di giugno fino alla seconda domenica di settembre la messa delle ore 11.30 è sospesa